Cos’è una fideiussione


Chiedendoci cos’è una fideiussione possiamo, semplificando, darle il seguente significato: è un contratto nel quale viene esplicitato l’adempimento economico da parte di un istituto assicurativo o bancario nei confronti del beneficiario della polizza, nel caso in cui il debitore (ovvero il soggetto cliente dell’ente erogatore della polizza) risulti inadempiente rispetto agli accordi presi con il soggetto creditore.

I soggetti principali in una fideiussione sono principalmente tre:

  • fideiussore: il soggetto che fornisce la garanzia;
  • debitore: il soggetto cliente del fideiussore;
  • creditore o beneficiario della polizza.

Nella definizione di fideiussione è implicito l’impegno dei fideiussore a garantire qualora il debitore non assolva in pieno l’impegno preso nei confronti del creditore.

Quest’ultimo, potrà avvalersi nei confronti del fideiussore qualora ci siano i presupposti tali per ottenere un risarcimento.

La fideiussione può essere stipulata dai seguenti enti:

  • agenzia assicurativa;
  • agenzia bancaria;
  • istituti di credito.

Solitamente, sono i primi due gli enti maggiormente utilizzati per la stipulazione delle fideiussioni.

Brevemente, essi si differenziano in quanto, mentre le agenzie assicurative fissano il pagamento di un premio per sottoscrivere la fideiussione, le agenzie bancarie prevedono anche l’immobilizzazione di beni o contanti come ulteriore garanzia.

Esistono diverse tipologie di fideiussione. Le fideiussioni più conosciute e richieste sono le seguenti:

La definizione di fideiussione è espressa anche dall’ordinamento civile, che la disciplina nell’art. 1936 e seguenti.