Quali sono i documenti necessari per ottenere una fideiussione


Ottenere una fideiussione, oggigiorno, è un’operazione abbastanza semplice.

Come prima cosa, è necessario individuare l’ente fideiussorio maggiormente confacente alle proprie necessità; a tal proposito, è bene tener presente che il mercato attuale offre diverse opzioni tra agenzie assicurative, enti bancari e altri istituti finanziari.

In merito a ciò è bene tener presente due importanti caratteristiche che differenziano la procedura assicurativa dalla procedura bancaria.

L’iter burocratico proposto dall’agenzia assicurativa per la stipula della fideiussione appare nettamente semplificato, limitandone quindi i costi ed i tempi di attesa.

In secondo luogo, usufruendo di una fideiussione bancaria, la banca potrebbe richiedere il congelamento di beni a titolo di garanzia.

I documenti necessari per ottenere una fideiussione assicurativa e comunemente richiesti sono i seguenti in caso di persone fisiche (ovvero il richiedente della fideiussione è un privato):

  • copia dell’ultima dichiarazione dei redditi (Cud o modello unico);
  • copia fronte e retro di un documento d’identità (Carta di identità);
  • codice fiscale;
  • fotocopia ultime due buste paga;
  • recapiti telefonici e dati personali.

Nel caso in cui il richiedente della fideiussione fosse una persona giuridica (società, impresa o ditta individuale) i documenti richiesti sono i seguenti:

  • copia fronte e retro della carta di identità del rappresentante legale della società;
  • codice fiscale del rappresentante legale della società;
  • modello unico dei soci e dell’amministratore;
  • bilancio della società relativo all’ultimo anno;
  • visura camerale aggiornata.

È necessario fornire oltre i documenti sopra elencati, anche la copia del contratto oggetto della fideiussione.

L’ente erogatore è solito analizzare la documentazione fornita per ottenere visione patrimoniale sulla stabilità economica del contraente.