Postuma decennale


La polizza decennale postuma, conosciuta anche come garanzia decennale postuma, è un contratto assicurativo ideato per il costruttore di immobili ancora in fase di costruzione, al fine di tutelare il futuro l’acquirente da possibili danni materiali subiti dall’immobile, danni verso terzi, danni causati dalla rovina totale o parziale della costruzione stessa o in caso di gravi difetti costruttivi delle opere, per vizio del suolo o per difetto della costruzione, e manifestatisi successivamente alla vendita dell’immobile.

Le “Disposizioni per la tutela dei diritti patrimoniali degli acquirenti di immobili da costruire” contenute nell’art 4 del decreto legislativo n. 122 del 20 giugno 2005, dispone che tale cauzione debba intendersi come obbligatoria e pertanto, il costruttore è tenuto a stipularla entro la data di ultimazione dei lavori.

I soggetti principali della decennale postuma

I soggetti principali nella stipula della decennale postuma sono il contraente che si occupa della costruzione o della vendita dell’immobile, il beneficiario che andrà ad acquistare l’immobile e l’oggetto della polizza, ossia l’immobile in questione, che necessariamente deve essere ancora in fase di costruzione.

La decennale postuma per il costruttore è prevista ed obbligatoria solo per gli immobili di nuova costruzione e che dovranno essere venduti.

L’assicurazione postuma decennale può essere richiesta anche dai proprietari di immobili che richiedono una ristrutturazione. Questo caso però, non rientra nella fattispecie obbligatoria prevista dal codice civile.

La copertura assicurativa della suddetta polizza assicurativa è appunto decennale.

Quanto costa una polizza decennale postuma?

Il costo di una polizza decennale postuma è altamente variabile ma solitamente il premio oscilla con tassi variabili intorno allo 0,35-0,40% complessivo per tutta la durata decennale della garanzia base.

Costruttore e/o venditore è tenuto ad assorbire interamente il costo della garanzia.