Richiesta di Concessione Edilizia: Una Guida Rapida (9 Step)


Documenti per la richiesta di concessione edilizia.
Documenti per la richiesta di Concessione Edilizia.

Che tu debba costruire una casa, venderla o acquistarla, incontrerai le difficoltà in cui si imbattono tutti, almeno la prima volta.

Una su tutte? 

La richiesta della Concessione Edilizia, o della sua copia.

Ti sarai chiesto quali sono le procedure necessarie, quali documenti servono, quali dati inserire, quanto costa, a chi fare domanda. E questi non sono nemmeno tutti i quesiti che potresti avere.

È normale: tra nuove costruzioni abitative, ampliamenti strutturali, ristrutturazioni, SCIA, Concessione Edilizia e quant’altro, è un’impresa non perdersi.

Per semplificare a tutti la questione, abbiamo creato una guida aggiornata per chiunque dovesse richiedere un Permesso di Costruire o la sua copia, per qualsivoglia motivo. Dopotutto, è spesso obbligatorio.

Se desideri approfondire l’argomento puoi leggere il nostro articolo dedicato alla Concessione Edilizia.

In alternativa, se invece vuoi avanzare richiesta, segui i 9 passaggi esposti nei prossimi paragrafi.

La richiesta di Concessione Edilizia per nuove costruzioni: cosa devi fare

Per avanzare la tua richiesta e ottenere il Permesso di Costruire (nuova Concessione Edilizia), per prima cosa dovrai individuare il Comune di competenza a cui fare riferimento.

Ogni Comune ha infatti un ufficio competente in materia.

In secondo luogo, dovrai avere ben chiaro in mente il motivo per cui avanzi la richiesta. Una nuova costruzione? Un soppalco? L’ampliamento delle mura perimetrali? Altro? In ogni caso ti sarà richiesto negli appositi moduli che ti fornirà il Comune.

In seguito potrai fare richiesta:

  • Tramite modulo cartaceo inviato via posta;
  • tramite modulo cartaceo presentato presso gli uffici comunali competenti;
  • tramite modulo online, se il sito del Comune lo prevede.

Bene, ma quali documenti ti servono? Quali passaggi dovrai effettuare?

Ingegneri discutono in cantiere
Ingegneri discutono in cantiere del progetto.

1 – Il Modulo di richiesta 

Innanzitutto, dovrai compilare tutti i campi del modulo che ti sarà presentato per evitare il rigetto della domanda.

 2 – Comunicazione di inizio attività (nuove costruzioni) 

Nella Richiesta dovrai inserire la comunicazione dell’inizio di attività volte alla costruzione di un nuovo edificio, che sarebbe poi il motivo per cui hai bisogno del Permesso di Costruire.

3 – Allegati: Attestato di legittimazione (Atto di acquisto dell’immobile o del terreno)

Per poter iniziare lavori edili per costruire la tua casa o qualunque edificio, dovrai assicurare al Comune di essere legittimato a iniziare qualsivoglia opera su un terreno. Ti servono quindi gli atti di acquisto dell’immobile o del terreno su cui sorgerà.

4 – Allegati: l’attestato di conformità alle norme antisismiche e antincendio.

Affinché il Comune decida di rilasciarti il Permesso di Costruire, è necessaria una dichiarazione del progettista. 

Perché? 

Bisogna dimostrare che l’edificio rispetterà tutte le norme previste in materia di lavori. Tra di queste, la normativa antisismica e antincendio

5 – Allegati: l’attestato di conformità igienico sanitaria dell’edificio

Tra le altre norme che l’edificio dovrà rispettare vi sono quelle legate alle condizioni di vivibilità: le condizioni igienico sanitarie della struttura

6 – Allegati: l’attestato di conformità edilizia, urbanistica e architettonica

Altre norme da rispettare sono quelle di conformità edilizia, urbanistica e architettonica. Il progetto dovrà rispettare quanto indicato dalle norme comunali.

7 – Allegati: la certificazione energetica

Dal 2009, per ottenere la Concessione, è necessario fornire al Comune anche la certificazione energetica dell’edificio che vorrai costruire.

Il documento dovrà indicare la classe energetica (da A a G) e l’indicatore del fabbisogno espresso in kWh/mq annuo, quantomeno per immobili residenziali o simili.

8 – Disamina della richiesta

Una volta inoltrata la domanda, l’ufficio competente del Comune avrà a disposizione 60 giorni per iniziare la fase istruttoria

Nei seguenti 30 giorni, l’incaricato del procedimento:

  • Potrà integrare ulteriore documentazione;
  • dovrà pronunciarsi in merito al rilascio del Permesso di Costruire.

9 – Possibile ricorso

Al termine di questo periodo (60 + 30 giorni), se il Comune non si sarà ancora espresso sul possibile rilascio del Permesso, puoi avanzare ricorso alla Regione

A questo punto la Giunta regionale imporrà al Comune di pronunciarsi entro 15 giorni.

Successivamente, in assenza di risposte, si può applicare il Silenzio assenso, solamente in alcuni rari casi. Per approfondire la materia ti rimandiamo a questo articolo: clicca qui.

Una gru nel mezzo di un cantiere edile.
Un cantiere edile.

Cosa accade dopo aver ottenuto il Permesso di Costruire? La fideiussione

Una volta ottenuto il Permesso di Costruire, non sono finiti i documenti che potrà richiedere il Comune.

Tra questi vi è la garanzia per gli oneri di urbanizzazione e la fideiussione per Concessione Edilizia

L’ente pubblico, in sintesi, vorrà una fideiussione per tutelarsi e richiedere alla società di costruzioni di farsi carico dei costi relativi agli oneri di urbanizzazione e dei costi di costruzione. Questa garanzia tutela il Comune dal mancato o ritardato pagamento di tali spese.

Richiesta della Copia della Concessione Edilizia per mutuo o vendita dell’immobile

Per quanto riguarda la richiesta della copia della Concessione Edilizia, i passaggi da seguire sono gli stessi elencati sopra, con alcune differenze.

I punti 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7 rimangono validi. 

In merito al modulo di richiesta andrà indicato nell’apposito spazio il motivo per cui hai bisogno della Copia della Concessione. I motivi possono essere diversi:

  • Vendita dell’immobile;
  • modifiche strutturali da apportare a un edificio;
  • richiesta di un mutuo alla banca.

Quando le cose sono lievemente diverse? 

Quando viene esaminata la richiesta.

Disamina della richiesta

A farsi carico della richiesta sarà il sindaco o l’assessore di competenza che avranno 60 giorni di tempo per rispondere alla tua richiesta di ottenere una copia del Permesso di Costruire. 

Possibile ricorso

Passato questo periodo, puoi rivolgerti alla Giunta Regionale che concederà altri 15 giorni agli Organi competenti per pronunciarsi.

Chi può ritirare la Copia della Concessione Edilizia?

Una volta ottenuto il rilascio della copia del Permesso di Costruire puoi andare a ritirarla al Comune personalmente, in quanto titolare della richiesta. Oppure puoi inviare un tuo rappresentante delegato.

In questo caso bisognerà presentare un modulo scritto e il rappresentante dovrà avere con sé la Carta d’Identità.