La polizza fideiussoria per il rimborso dell’Iva è una garanzia fideiussoria necessaria per il contribuente che intenda procedere alla richiesta di rimborso anticipato del proprio credito IVA.

Il rimborso dell’IVA può essere richiesto nel caso in cui il contribuente sia in posizione di credito nei confronti dell’Amministrazione Finanziaria ed il rimborso richiesto non deve essere inferiore a 2582,28 euro.

Il rimborso IVA viene richiesto con l’invio della dichiarazione annuale IVA in caso di rimborso annuale, inoltrata per via telematica. Per quanto riguarda il rimborso del credito IVA trimestrale, i contribuenti interessati hanno la facoltà di recuperare il proprio credito per ciascuno dei primi tre trimestri dell’anno avanzando la richiesta di rimborso tramite il modello TR.

A partire dal 2012 la richiesta di rimborso deve essere presentata in via telematica.

Di regola, termini per la richiesta del rimborso IVA vanno dal primo febbraio dell’anno successivo al periodo interessato, sino alla data ultima utile per la presentazione della dichiarazione dello stesso periodo, che solitamente scade il 30 settembre dello stesso anno.

Gli enti abilitati al rilascio di tali tipologie di fideiussione sono i seguenti:

  • Compagnia di Assicurazione;
  • Istituto di credito.

Sia per il rimborso dell’IVA annuale, che per il rimborso trimestrale, il soggetto richiedente dovrà per legge, allegare la polizza fideiussoria per il rimborso dell’IVA.

È bene tener presente comunque, che il costo della polizza può essere soggetto a variazioni in base all’ente scelto per la stipulazione della fideiussione, sulla base del grado di affidabilità del richiedente.

Richiedi senza alcun impegno un preventivo per la fideiussione Rimborso IVA.