C.A.R. (Contractors All Risks)


Con il termine “Contractors All Risks” definiamo una polizza assicurativa conosciuta anche con il termine C.A.R di cui è, appunto, l’acronimo.

Nella lingua italiana significa letteralmente «tutti i rischi del costruttore».

Essa infatti garantisce per il costruttore i danni subiti dall’opera in fase di costruzione e copre in caso di responsabilità civile verso terze parti durante la costruzione dell’opera in oggetto.

La polizza Contractors All Risks è obbligatoria qualora si apra un cantiere in seguito all’aggiudicazione di una gara d’appalto.

La copertura CAR può essere sottoscritta sia per lavori pubblici che privati.

La polizza base All Risk prevede la copertura dei danni subiti dalle opere, oltre che una garanzia di responsabilità civile del costruttore.

Entro i limiti definiti nella stipula della polizza, questa garantisce il pagamento di quanto l’assicurato debba risarcire quale civilmente responsabile ai sensi di legge per danni causati involontariamente a terzi per morte, lesioni personali o danni alle cose, oltre a quanto già menzionato in precedenza.

L’assicurazione CAR può essere integrata da ulteriori garanzie come, ad esempio, la tutela dell’appaltatore, del committente ed eventualmente del subappaltatore in caso di responsabilità civile, in caso di danni subiti da beni preesistenti, danni ai macchinari di cantiere ed alle eventuali spese che potrebbero incombere in caso di demolizione e sgombero in caso di sinistro.

La polizza CAR ha validità sino alla data in cui viene emesso il certificato di collaudo provvisorio o di regolare ultimazione ed esecuzione dell’opera in oggetto ed eventualmente comprende, su richiesta dell’assicurato, il periodo di garanzia in cui viene esercitata la manutenzione dell’opera.