0362 1900813 Faq | Glossario | Guida Fideiussioni | Guida Appalti | Mappa Sito Area riservata

Certificazioni di qualità per imprese

Richiesta Preventivo Gratuito

Compila il modulo con i tuoi dati per ricevere dettagli ed aggiornamenti.



Lette le Condizioni d'uso e l’Informativa privacy dichiaro:

di aver acquisito su supporto durevole la documentazione informativa di legge.*

di acconsentire al trattamento dei miei dati per l’invio, da parte di Fit srl Società Benefit, di comunicazioni commerciali relative a prodotti e servizi di Fit srl Società Benefit o di terzi, e per lo svolgimento di ricerche di mercato, via email, sms o posta, come descritto al punto 2 (c) della informativa

di acconsentire alla cessione dei miei dati personali, da parte di Fit srl Società Benefit, a soggetti che operano nelle seguenti categorie merceologiche: assicurazioni, intermediazione assicurativa, abbigliamento, arredamento, attrezzature e macchine per ufficio, automotive, editoria, elettronica, formazione, immobiliare, impiantistica, beni di largo consumo, orologeria e articoli di lusso, promozione turistica, servizi alle imprese, servizi internet e informatica, telefonia fissa e mobile, per finalità di marketing degli stessi, come descritto al punto 2 (d) della informativa.



In uno degli ultimi articoli del nostro blog - dedicato a fideiussioni e cauzioni e rivolto principalmente ad imprese che operano nell'appalto pubblico - abbiamo trattato il tema di una certificazione importante per queste imprese: il DURC.

Quando scegliamo i temi da trattare sul blog pensiamo in prima battuta ai nostri lettori con l'obiettivo principale di semplificare i temi ed i concetti del nostro settore, fornendo informazioni utili, aggiornamenti e spunti interessanti.
Abbiamo scelto di affrontare il tema delle certificazioni per imprese (non solo le certificazioni di qualità) mettendo un pò d'ordine nella "giungla" di sigle ed acronimi più o meno famosi.

Le certificazioni più importanti per le imprese che partecipano a gare di appalto pubblico

La certificazioni di qualità ISO 9000, ISO 9001 e la SOA sono sicuramente le più famose ed "utili" per le imprese operanti nell'appalto pubblico, asset fondamentale dell'economia italiana. Oltre alla mera definizione potrai comprendere i principali vantaggi e benefici di cui gode l'impresa che ottiene tali certificazioni.

Le stazioni appaltanti amano operare con aziende certificate: maggior affidabilità significa operare con soggetti economici più solidi ed in grado di garantire una più alta qualità dei lavori svolti. I vantaggi sono anche per l'impresa: affronteremo anche questo tema importante nei prossimi articoli.

In questa prima fase tratteremo alcune certificazioni di impresa che definiamo come "secondarie": la EMAS, OHSAS e la ISO14001 ambientale.

Certificazioni di qualità: quali sono necessarie?

Premesso che, in generale, la certificazione di qualità rientra nell'ambito dei requisiti tecnici che il concorrente deve possedere ai fini della partecipazione alla gara (requisiti che, in base al Codice, rientrano fra quelli di ordine speciale), è utile fare distinzione in riferimento a:

  • appalto pubblico per lavori
  • appalto pubblico per sevizi/forniture
  • valore economico dell'appalto
  • classifica/categorie di riferimento in particolare nel caso di appalto per lavori.

E' una premessa doverosa visto che questi temi ricorrono spesso nei nostri articoli e vengono richiamati, oltre che nella sezione dedicata alle certificazioni di qualità anche nelle sezioni in cui indichiamo i requisiti di ordine generale ed i requisiti di ordine speciale per la partecipazione ad una gara di appalto pubblico.